Comune di Roccaverano - Provincia di Asti - Piemonte

Percorso di navigazione

Ti Trovi in:   Home » Guida turistica » LA MOSTRA CAPRINA

Stampa Stampa

GUIDA TURISTICA

LA MOSTRA CAPRINA

LA MOSTRA CAPRINA


Dal 2004, a Roccaverano, dopo tanti anni di interruzione, è stata  ripristinata la tradizionale manifestazione denominata 'Mostra Caprina', caratterizzata dall'esposizione dei capi caprini degli allevatori di Roccaverano, riservata agli allevamenti esenti da C.A.E.V. (Artrite Encefalite Caprina da Virus).

 Anche la scelta del giorno (1° domenica di Settembre) non è casuale, ma ha lo scopo di rappresentare non una 'nuova' manifestazione, ma il rinnovarsi di un'antica tradizione di Roccaverano, durante la quale tutti gli allevatori (piccoli e grandi), partecipavano a questo momento di aggregazione, importante per ridurre lo spopolamento crescente delle zone collinari e montane,  e per il quale è sempre più necessario operare per fermare o perlomeno rallentare tale fenomeno.

 In questo contesto si inserisce ovviamente il principale prodotto di Roccaverano: la famosissima Robiola di Roccaverano D.O.P., sempre più conosciuta e sempre più rivalutata in tutto il territorio, non solo regionale ma nazionale.

Ormai da alcuni anni l’Amministrazione Comunale, con la collaborazione degli altri Enti Locali, svolge un’azione sempre più mirata allo sviluppo ed alla promozione, coadiuvando e sostenendo il lavoro meritorio dei produttori locali di Robiola di Roccaverano D.O.P., prodotto che nasce solo da buoni allevamenti caprini, sempre più selezionati con un'attenta politica zootecnica.

 Pertanto, dalla necessità di tutelare il prodotto, nasce senz'altro l'esigenza di tutelare anche gli allevamenti e gli allevatori della zona, che rappresentano se non l'unico, il maggior fulcro economico del paese.

Per anni la Comunità Montana 'Langa Astigiana Val Bormida' (ente ora in liquidazione) ha promosso e organizzato convegni importanti sull’argomento ed ha fondato il 'Centro sperimentale di selezione e miglioramento genetico caprino Dr. Giuseppe Bertonasco', nell'ambito del quale è stato firmato un protocollo d'intesa con i principali Enti provinciale per 'il miglioramento della produzione ovicaprina nella Provincia di Asti'.

Il gregge di capre presenti nell’allevamento è costituito da due razze: la Camosciata delle Alpi e la razza autoctona di Roccaverano, anticamente molto diffusa in questo territorio ed ora in pericolo di estinzione. Il Centro di selezione ha come obiettivo, oltre che il recupero della razza autoctona di Roccaverano per scongiurarne l’estinzione, l’allevamento di capre di alta genealogia e con standard produttivi elevati. La produzione di latte del Centro viene assorbita in parte dal Caseificio di Roccaverano ed in parte da alcuni caseifici presenti sul territorio, per la realizzazione della Robiola di Roccaverano D.O.P.

 Gli effetti di queste iniziative sono senza dubbio positivi, sia per la partecipazioni di allevatori e produttori, sia per la notevole e soddisfacente affluenza turistica.

Pertanto è compito dell’Amministrazione Comunale far sì che i risultati ottenuti spingano a continuare in questa direzione, potenziando sempre più le strutture a disposizione, onde migliorare e mantenere la collaborazione con gli esponenti dell’economia locale.

 Uno dei risultati ottenuti in questi anni dal punto di vista del rilancio economico, è l’apertura di 3 strutture ricettive (B&B ed Agriturismi): sono state realizzate grazie alla ottima ristrutturazione di vecchi cascinali preesistenti ed ormai abbandonati, che legano l’attività ricettiva all’attività agricola biologica, all’allevamento caprino, alla produzione della Robiola di Roccaverano D.O.P..

 La 'Mostra Caprina' ha luogo in un'area adiacente il campo sportivo comunale, dove si allestiscono le strutture per l'esposizione dei capi, per le premiazioni agli allevatori, per gli interventi delle autorità e degli esperti del settore.  




Terminata questa fase, la Mostra prosegue con degustazioni enogastronomiche e distribuzione di prodotti e piatti tipici locali. I partecipanti e i turisti hanno  così la possibilità di prendere parte ai dibattiti e ai convegni,  degustare le specialità langarole, visitare le tante bellezze paesaggistiche ed artistiche di Roccaverano (quali la Chiesa Parrocchiale Bramantesca, la Chiesa Romanica di San Giovanni, il Castello e la Torre Medioevali), fare acquisti al mercatino di prodotti tipici.
 

A tale scopo è stato allestito un punto di distribuzione, degustazione, informazione turistica mediante la messa in posa di un fabbricato a lato della Piazza Barbero, a disposizione dei produttori di Robiola di Roccaverano D.O.P.
  
 
Pertanto, l'Amministrazione Comunale di Roccaverano, è sempre più impegnata a manifestare la propria volontà di seguire da vicino, di far crescere e di valorizzare il lavoro di tante persone che si dedicano a questa importante attività, vitale per l'economia di Roccaverano, continuando ad organizzare la tradizionale Mostra la prima Domenica di Settembre.




 
6 fotografie presenti nell'album fotografico
(Fare click sulle immagini per poterne visualizzare l'ingrandimento.)

Pagina 1



         



   

Calendario eventi


Link utili

Regione Piemonte
Provincia di Asti
Unione di Comuni Langa Astigiana Val Bormida
Bussola della Trasparenza
Robiola
 

Riferimenti del comune e Menu rapido


Comune di Roccaverano, Via Bruno, 18
14050 Roccaverano (AT) - Telefono: (+39)014493025 Fax: (+39)014493356,
CC.POSTALE 13049143 | CC.BANCARIO IT80R0608510316000000020936 | TESORERIA UNICA AT0300269

C.F. 00182620054 - P.Iva: 00182620054
E-mail: municipio@comune.roccaverano.at.it   E-mail certificata: roccaverano@cert.ruparpiemonte.it