Accesso ai servizi

Venerdì, 14 Gennaio 2022

PESTE SUINA



PESTE SUINA


Nella vicina provincia di Alessandria è stata individuata una carcassa di cinghiale affetta da peste suina.

La peste suina non si trasmette all'uomo, ma è estremamente pericolosa per maiali e cinghiali e se si diffondesse anche agli allevamenti domestici creerebbe un danno economico ingentissimo.

Il servizio veterinario dell'Asl AT ha quindi chiesto di effettuare un attento monitoraggio del territorio per individuare eventuali carcasse di cinghiali morti.

Chiedo pertanto a tutti e in particolare a chi è normalmente abituato a girare nei boschi e nelle campagne (cacciatori, trifulau, agricoltori, escursionisti) di porre particolare attenzione e, se si individua una carcassa di cinghiale, di avvisare subito il Comune o il Servizio Veternario ASL che provvederà immediatamente alla analisi e alla distruzione.

Non toccate l'animale morto, non spargetene ossa o carni perché la peste suina resta a lungo nei corpi degli animali contagiati e si diffonde in modo velocissimo.

Il monitoraggio è essenziale per circoscrivere questo contagio che, ripeto, è innocuo per le persone ma potrebbe avere conseguenze economiche pesanti.

Parimenti tutti gli agricoltori che allevano suini per la vendita o per consumo personale pongano estrema attenzione a che non vengano in contatto con eventuali possibilità di contagio dall'esterno, se allevati in modo semibrado realizzino un secondo recinto per creare una fascia cuscinetto e se allevati in stalla verifichino che non vi siano contatti di alcun genere.

 Grazie per la collaborazione.

 Lì 14/01/2022

IL SINDACO

Fabio Vergellato


Documenti allegati: